Miscelazione, dispersione

Questa operazione consiste nella dispersione di polveri (pigmenti, cariche) in un sistema liquido. La buona dispersione della polvere è assicurata dalla elevata velocità di rotazione del dispersore e da un'adeguata viscosità del sistema. È così possibile ottimizzare l'attrito a cui sono sottoposte le particelle. L'impatto a elevata velocità delle particelle con la lama di miscelazione, e tra di loro, consentono di ottenere una buona dispersione di pigmenti e cariche. Infine, la natura e il dosaggio degli agenti disperdenti sono essenziali (tempera Primacolor Liquida per l'Infanzia).

Per alcune vernici ad alta viscosità, i procedimenti di miscelazione e dispersione avvengono sotto vuoto (Contorno a rilievo, Studio Acrylics). Le paste così ottenute non contengono aria, il che non sarebbe stato possibile senza il sotto vuoto. 

DSC_1643_bd

Dispersore di laboratorio:
permette di effettuare dei test per volumi da 0,1 L a 4 L.

stabilimento_pebeo1220_bd

Dispersore di produzione:
permette di realizzare la produzione di volumi compresi tra i 60 e i 400 L.