ANASTASIA

Pubblicato il 27 marzo alle 11:07

Scheda backstage N°1

L'artista Yassine Bouriah illustra come ottenere il "color carne" con i colori Pébéo.

1: Il successo del color carne

Basato sull'antico principio di "grasso su magro": un primo strato di acrilico e a seguire la pittura ad olio per lavorare le sfumature e le variazioni delle tinte.
 

Backstage 3

L’acrilico extrafine Pébéo per i toni più leggeri e il suo potere coprente
Grazie alla sua siccatività, l'olio XL Pébéo permette di lavorare rapidamente su strati successivi, mentre i suoi colori "vivi" donano vigore al color carne.

2: Miscela da artista per il color carne
Primo strato:
Acrilico Arancione di Cadmio 402 (10%), Giallo di Cadmio Medio 301 (3%), Bianco di Titanio 118 (87%)

Secondo strato:
Olio XL Bianco di Titanio 25, Rosa Ritratto 27, Ocra Rossa 42, Giallo Cadmio Primario imit. 02, Rosso Cadmio imit. 06

3: Doppio oro "al sale grosso"
Primo strato di acrilico Studio "oro iridescente" con pieno di colore "pulito" e secondo strato molto liquido miscelando con acqua cosparsa di sale grosso. Dopo l'asciugatura, rimuovere il sale con un panno.

^A4EBD92D2E53EA4EB11D2B7F62C7A7A332273E0B787E8B0530^pimgpsh_fullsize_distr

4: Tecnica della carta stropicciata
Tenere da parte una quantità di pittura "oro" sulla tavolozza. Realizzare lo sfondo utilizzando una carta di giornale stropicciata e tamponare il colore sui bordi del disegno per un effetto "anticato".

 

 

 

^AE3625ED285F553E0F87AAD7CBC7DFAF90BD2837027C58DD24^pimgpsh_fullsize_distr