Intervista a Tomosuke Nakayama

Tomosuke Nakayama

Tra modernità e tradizione giapponese, Tomosuke Nakayama esplora nuove tecniche e nuovi mezzi, conferendo al suo lavoro una sensibilità particolare.

Témoignage du lien profond qui unit Pébéo à la communauté artistique japonaise, Tomosuke Nakayama présentait une exposition événement dans les locaux français du fabricant. Ritorniamo a questo affascinante incontro, dove passione e spirito d'innovazione sono state le parole chiave.

832

Come è diventato un artista?

Mi piaceva disegnare sin da quando ero bambino e il disegno ha sempre fatto parte della mia vita. È un mezzo che permette alle persone di capirmi quando mi esprimo in pubblico. Quindi, la scelta di diventare artista è stata assolutamente naturale. J’ai sérieusement envisagé une carrière d’artiste après être entré à l’Université des Arts de Tokyo.

Qual è il suo stato d'animo quando dipinge un quadro?

Avverto una passione, una fortissima motivazione, una grande scoperta e la mia mente si mantiene sempre fervida per pensarla in questo modo.

Qual è il risultato dei nostri colori?

I colori Pébéo valorizzano la bellezza e la traslucidità dei colori. J’ai créé mes dernières œuvres en utilisant les couleurs Pébéo Fantasy Prisme & Moon et Vitrail. Il mio obiettivo è quello di dipingere su tela o su altro supporto, secondo la tecnica tradizionale giapponese « Haku » (tecnica che consiste nell'applicazione di foglie effetto specchio sulla superficie di una tela o di un altro supporto). La combinazione del foglio d'argento e dei colori Pébéo crea una bellezza fantastica mentre i colori cambiano nel tempo grazie all'assorbimento della luce.

902

903

Qual è il suo punto di vista sui colori?

Quello che provo con i colori è la convinzione che le cose belle possono essere ancor più belle se dietro c'è una storia consolidata e una ferma dignità.

Pébéo ha rapporti privilegiati con gli artisti e offre loro una vasta gamma di colori, tinte ricche e diversificate, belle e traslucide, affinché chi li usa possa sentire il piacere e la bellezza di riversare sensazioni intese nelle sue opere.

Je voudrais exprimer ma sincère gratitude pour cette excellente opportunité d’exposer mes œuvres à l’Espace Pébéo à Marseille. Grazie a lei. Sono allo stesso tempo ansioso ed eccitato al pensiero di come le mie opere possano impressionare il pubblico francese.

Sarei molto felice se questa mostra contribuisse allo sviluppo degli scambi artistici e culturali tra la Francia e il Giappone.

889

Leggi le altre interviste
agli artisti Pébéo >