Interviste Artisti

Pablo Azar, un viaggio al di là dell'evidenza

Parlare di Pablo Azar, significa parlare della sua giovinezza, della sua profondità e del suo grande talento, conosciuto in tutto il mondo grazie al successo riscosso come attore. È anche il creatore di uno stile pittorico unico, chiamato « Toonymania », nel quale ci accompagna in un viaggio fantastico al di là dell'evidenza. Il suo scopo è quello di avvicinare il nostro sguardo così da trovare delle piccole « creature » che custodiscono un senso profondo, il quale, in perfetta armonia, dà vita a una grande immagine.

In un'intervista esclusiva a Pébéo, Pablo Azar parla del suo stile, del suo rapporto con i colori, della sua esperienza con i prodotti 4Artist Marker di Pébéo e molto altro ancora…

« Ho fatto l'attore per più di 10 anni, il pittore per più di 6 e l'artista per tutta la vita ».
Pablo Azar
>>>

Emma Lindström: Musica per gli occhi !

Il lavoro di Emma Lindström, ti trasporta in un'altra dimensione con colori e forme. Ci si potrebbe vedere l'universo, la terra vista dallo spazio o un micro-cosmo, la costante è la stessa : L'energia meravigliosa che si è quasi in grado di toccare viene dal profondo legame che unisce Emma alla musica. In questa intervista esclusiva con Pébéo, la giovane artista svedese parla della sua carriera, delle sue ispirazioni e altro ancora. >>>

Robert COMBAS e i nuovi colori

Appena entrato nel mondo delle belle arti e della pittura artistica nel 1977, Robert COMBAS si fa subito notare per la sua estetica originale e innovatrice. A 22 anni, inventa il movimento pittorico "La figurazione libera". Creatore frenetico, da oltre 30 anni non smette di sperimentare nuovi mezzi tecnici, di affrontare innumerevoli soggetti, ibridando i supporti, per dare vita a un lavoro denso e di grandi dimensioni. Robert Combas, artista prolifico per eccellenza, confida a Pébéo il suo rapporto personale con il colore nella sua opera: un universo pieno di simboli e un linguaggio a sé stante. >>>

1 2 3 4 5